Scuola di fitochimica


La Scuola di Fitochimica rappresenta una delle attività principali della Società Italiana di Fitochimica.
Istituita nel 1981, costituisce una opportunità offerta ai giovani ricercatori che operano nel campo delle discipline di tipo fitochimico.
A partire dal 1998 la Scuola è intitolata alla memoria del Prof. Paolo Ceccherelli.
Gli argomenti oggetto della Scuola costituiscono un approfondimento delle varie classi di sostanze naturali di cui vengono trattati aspetti concernenti biosintesi, nomenclatura, distribuzione, separazione, sintesi, attività biologica, impieghi, sulla base di lezioni tenute da ricercatori invitati e di discussioni collegiali.
Durante la Scuola è prevista una sezione chiamata "Palestra giovani" all'interno della quale i giovani ricercatori in formazione espongono i risultati delle loro ricerche.
​La Scuola SIF viene organizzata con cadenza biennale (anni pari), alternata al Congresso SIF-ICEMAP (anni dispari).

La 17a edizione della Scuola di Fitochimica "Paolo Ceccherelli" (Clicca qui per scaricare la Circolare) si terrà ad Oropa (Biella) dal 4-6 Giugno 2020.  Organizzata con la collaborazione del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell'Università del Piemonte Orientale, la tematica oggetto della scuola riguarderà gli aspetti botanici, sensoriali, agronomici, fitochimici e farmacologici delle piante amare e dei loro principi attivi, oltre al loro utilizzo in campo alimentare, salutistico e medicinale e i prodotti della loro lavorazione.

La PREISCRIZIONE deve essere inviata alla segreteria SIF entro 15 aprile 2020)

 




La 17a edizione si terrà si terrà ad Oropa (Biella) dal 4-6 Giugno 2020.
EDIZIONI PASSATE

• 2018 “Filiera Corta In Campo Erboristico E Medicinale: Sviluppo Tecnologico E Programmazione Comunitaria” - Albenga (SV)
• 2016 Brassicaceae: odore pungente e proprietà salutistiche dalla coltivazione alla tavola dalla chimica e gli usi popolari e Terapeutici ‒ Modena
• 2014 Le sostanze naturali da abuso: droghe o potenzialità terapeutica? Aspetti storici, botanici, fitochimici, tossicologici e forensi ‒  Stintino (SS)
• 2012 Coloranti di origine naturale ‒  Paestum (SA)
• 2010 Antiossidanti di origine naturale ‒ Tirrenia (PI)
• 2009 Flora della Sardegna, fra tradizione e prospettive -Alghero (SS)
• 2008 Metodologie analitiche avanzate per la determinazione di sostanze naturali ‒  Chieti
• 2007 Mirto e Zafferano di Sardegna un esempio di valorizzazione delle risorse locali. Aspetti etnobotanici, fitochimica, analitici e di coltivazione ‒  Tempio Pausania
• 2006 Alla conquista dell’oro verde ‒  Perugia
• 2005 Cumarine ‒ Perugia
• 2004 Alcaloidi indolici ‒  Riolo Terme
• 2003 Gli alcaloidi isochinolinici ‒  Riolo Terme
• 2002 Aloe: Recenti acquisizioni ‒  Riolo Terme
• 2001 I Fenilpropanoidi ‒  Frascati
• 2000 I sesquiterpeni  ‒ Gargnano
•1999 I derivati polichetidici - Perugia
•1998 Flavonoidi – Furore
•1997 Le saponine – Furore
•1993 Terpeni a basso peso molecolare –Frascati
•1989 Moderne tecniche in fitochimica – Firenze
•1987 Tecniche analitiche in fitochimica – Firenze
•1985 Piante contenenti principi amari - Siena (Certosa di Pontignano)